Bocciato in aula l’emendamento anti-corruzione del M5S

Bocciato in aula l’emendamento anti-corruzione del M5S

 

 

Grazie al Pd di Renzi oltre il 40% di sconto pena a corrotti e corruttori.

 

L’ emendamento prevedeva l’esclusione del beneficio dello sconto di pena di 75 giorni ogni 180 di detenzione ai condannati per corruzione, concussione e, naturalmente, corruzione in atti giudiziari.

Solo qualche giorno fa è passata l’umiliante relazione dell’Unione europea che attribuisce al nostro Paese il primato della corruzione in Europa. La corruzione è un cancro che ci porta via almeno 60 miliardi di euro all’anno.

Noi cosa facciamo?

Recepiamo finalmente le convenzioni internazionali contro la corruzione, o inaspriamo le pene, o allunghiamo la prescrizione, o rendiamo più efficace l’attuale legge?

No, stiamo facendo esattamente il contrario: estendiamo il beneficio di oltre il 40 per cento di sconto di pena anche ai condannati per corruzione e concussione.

Bocciando questo emendamento, i detenuti per corruzione potranno contare, oltre che su una normativa colabrodo, che fa andare in galera con il contagocce, anche di questo incredibile sconto di pena. Ancora una volta il messaggio che stiamo inviando al Paese è l’opposto di quello che dovrebbe essere. E in questa maniera istighiamo alla corruzione, piuttosto che reprimerla !

Eppure, in Commissione giustizia, la discussione della nuova legge sulla corruzione – che per lungo tempo è stata dichiarata divisiva per gli equilibri di questo Governo – è già stata avviata e va verso un ampliamento delle fattispecie di reato e un inasprimento delle pene, quelle stesse pene che oggi stiamo riducendo del 40 per cento.

Molti Parlamentari del PD hanno già firmato la petizione «Riparte il futuro» per una nuova e più efficace legge contro la corruzione, per garantire la certezza della legge e per costruire la fiducia dei cittadini nei confronti di chi rappresenta le istituzioni.

Ancora una volta il voto e il messaggio inviato al paese da PD/PDL é esattamente l’opposto di quello che dovrebbe essere.

Un ennesimo  regalo del PD a corrotti e corruttori: spieghiamolo ai cittadini !

 

 

http://tinyurl.com/pp3pu9n